martedì 29 dicembre 2009

giovedì 17 dicembre 2009

E il tronco dice...

- E il tronco dice... Il sentiero è segnato, ma mi sono ingarbugliato...
- Mi farò aiutare dalle mucche. Quelle fanno sempre la stessa strada.
- E di notte, come farai?
- Beh, vedrò le stelle.
- Per trovare la giusta direzione?
- No, perché so' belle!

mercoledì 9 dicembre 2009

mercoledì 9 settembre 2009

Popolizio - Cyrano


Il naso è cambiato, ora è più a punta, non più bozzuto.

mercoledì 12 agosto 2009

sabato 8 agosto 2009

Cyrano-Popolizio


"Ogni Cyrano ha avuto il suo naso. Deforme, esagerato, a Pinocchio"

Il naso di Cyrano-Popolizio è storto bozzuto e deforme.
Chissà che Cyrano sarà.

mercoledì 27 maggio 2009

Racconto illustrato per cambiamento di rotta

Di sicuro ho indugiato troppo nell’autobiografismo, ma come parlarne senza cadere nell’autobiografismo. Ora non posso dire ci sia stata un’apparizione o rivelazione, semplicemente ogni cosa prende il suo tempo, alcune un sacco di tempo. Dieci anni per una cosa, sette per un’altra, anni della stessa vita che sommati fanno già cinquanta. Eppure non ho contratto un mutuo. Se hai acceso un mutuo, si dice così, accendere, come si fa per un fuoco, sei per forza di cose proiettato all’estinzione. Si dice proprio estinzione, come fine dei giorni o spegnimento della fiamma. Un mutuo, che è la cosa più comune per molti, finisce sempre per scottare e spingerti in avanti.
Ma gli immobili non sono l’argomento. L’immobilità è stata la più istruttiva delle condizioni nella mia vita. L’ho sofferta per poco e l’ho vista praticata negli altri. Fa una grande impressione l’immobilità, ciò che maggiormente temo. Siamo sempre nell’immobilismo, nel senso dell’autobiografismo. Tutto è biografico nell’immobilità.

La sindrome dell’immobilità o dell’isterico ondeggiamento.
Ma ci sono periodi che procurano febbre. Questo è un periodo che produce febbre in questo paese che si muove per ventenni e talvolta se ne prende anche un paio. Il ventennio fascista, i due ventenni democristiani, il quasi ventennio berlusconiano. Questo apre a due possibilità: o siamo vicini alla conclusione, all’estinzione, proprio come il mutuo, un mutuo di venti anni, o ci aspettano dopo questo ventennio berlusconiano un ventennio di decongestione dal ventennio berlusconiano?
Che nessuno dica che era meglio prima. Ho vissuto un bel pezzo della mia vita nell’era democristiana e non mi sembra che la febbre fosse bassa. La sindrome dell’otto settembre ha toccato questo paese. Una malattia cronica da cui è impossibile uscire, e non sono sicuro che non ce ne fosse prima un’altra con un nome diverso, come quando una volta si chiamava demenza senile l’Alzheimer.

domenica 26 aprile 2009

Ecatombe, i girini della storia. Pontinia, 20 aprile 2009



A Pontinia c'è una piazza quadrata, con un giardino quadrato con gli alberi disposti in quadrilatero, su un lato una torre quadrata, bianca.
Questa è la parte finale della nostra lettura e la seconda parte del video.

martedì 24 febbraio 2009

Finalmente!


C'è voluto un sacco di tempo ma alla fine è uscito. Libro e film.
Raffaele mi ha riconciliato con le origini napoletane.
Uno dei migliori vecchi che abbia mai conosciuto.
Un vero "anglo-napoletano" non un tedioso "prusso-napoletano"...
Raffaele La Capria scrittore d'acqua.
http://www.fandango.it/default.asp?idlingua=1&idContenuto=1867

sabato 7 febbraio 2009

Broken!


Stavolta mi sono veramente rotto!